Archivi tag: Disgressione

La nostra Biblioteca – I quattordici (come quattordici sono gli 8000) libri più belli

Avrete certamente letto su Montagne 360 nella rubrica: “Il collezionista” di Leonardo Bizzarro e Riccardo Decarli l’elenco dei quattordici (come quattordici sono gli 8000) libri più belli. Ho voluto giocare anch’io scegliendo, tra i libri della nostra Biblioteca UGET, i “magnifici quattordici” (volutamente non ho menzionato i libri di cui vi ho già parlato in questa rubrica anche se, senza ombra di dubbio, più di uno ci starebbe bene). La scelta è personale e ovviamente opinabile.

Continua la lettura di La nostra Biblioteca – I quattordici (come quattordici sono gli 8000) libri più belli

La nostra Biblioteca: libri sulle attività sciistiche

Marzo e aprile erano, e speriamo lo possano essere ancora, i mesi migliori per lo sci. Le temperature già miti, la neve ancora presente nelle basse quote e a volte già assestata in alta montagna, rendevano questi due mesi il periodo migliore per  lo scialpinismo, mentre la stagione sciistica in quota si protraeva per tutto giugno e, in annate eccezionali, sino a inizio luglio.

Continua la lettura di La nostra Biblioteca: libri sulle attività sciistiche

La nostra biblioteca: quattro libri al femminile

Per questo articolo scelto di presentare quattro libri al femminile. Il mondo alpinistico ha sempre visto prevalere la presenza maschile, solo nel 1978 su proposta del Gruppo Orientale furono ammesse le prime due donne (Silvia Metzelin e Adriana Valdo) nel Club Alpino Accademico Italiano nato del 1904. Ma le donne seppur in grandissima minoranza sono state protagoniste sin dagli esordi dell’alpinismo, tanto che  è di una donna la prima invernale assoluta al Monte Bianco. L’inglese Isabella Straton il  31 gennaio del 1876  alle 15 con le guide Jean Charlet e Sylvain Couttet dopo aver duramente lottato con un vento violento che rendeva penoso il cammino calca la vetta del Monte Bianco.

Continua la lettura di La nostra biblioteca: quattro libri al femminile